Perché leggere PROGENIE DEGENERE?

Non è un libro buonista, tantomeno un racconto romanzato a tinte rosa o uno storico polpettone variegato di copia-incolla e codizionamenti storicistico-ambientali; neanche si pone come riscatto ad un senso di colpa latente o acclarato, di cui il protagonista è assolutamente privo. Certo l'irragionevole troverà una spiegazione, un epilogo, ma non è questo il punto. Ho raccontato una storia senza sentirmi "giudice". Ho guardato con gli occhi del male una realtà divenuta adulta dopo l'abuso e di come l'abuso sia capace di mescolare sangue e sensi, anche là dove l'amore non c'entri. C'è una strana e insana empatia tra Samuel ed Ela, morbosa e gridata per lui (Samuel), silenziosa e invasiva per lei (Ela). Sono stati generati dal male ed è dal male che degenerano.

.

sabato 23 dicembre 2017

SCAPPA... oggi c'è il pranzo di Natale!

Diciamocela tutta! Lo spirito del Natale è morto nella panza. Ormai il Natale non piace più a nessuno. Donne esaurite dietro i fornelli. Uomini ritenuti perennemente incapaci di ottemperare una qualsiasi faccenda domestica. Bambini esigenti già obesi di merendine prima ancora di sedersi a tavola. Nonni autocelebrativi, insuperabili con i soliti motti del cacchio... "ai miei tempi il mangiare si digeriva prima, non c'era tutto questo spreco e già giravamo senza mutande". Parenti con corredi di domande, sempre le stesse. La noia del confronto, dei baci, gli abbracci, delle voci, dei contesti, dell'estratto conto di quello che indossi. E allora amico mio, se proprio passi di qua... scappa prima di sederti a tavola! Inventa una scusa, ammalati. Portati dietro solo il cane, se ce l'hai, perché quello si accontenta di un osso e ti guarda felice, senza giudizio. Buon Natale.



I miei romanzi:

PROGENIE DEGENERE - L'origine del male.

NORA DAREN - Il Corpo, il suo Supplizio

 

Nessun commento:

Posta un commento

CORREZIONE GRAMMATICALE E SINTATTICA. EDITING...